Seleziona una pagina
PRIMA ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI 2017

PRIMA ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI 2017

PRIMA ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEI SOCI ANITeL 2017
Carissime e Carissimi Colleghi,
anche quest’anno è arrivato il momento dell’assemblea Soci in cui la nostra Community è chiamata ad esprimersi sulle attività svolte dall’associazione nel 2016 e sul programma 2017. E’ soprattutto un’occasione di partecipazione nell’individuare quelle attività che mettono in risalto le potenzialità del condividere le buone pratiche, le proprie competenze in modalità no profit, una formazione in un’ottica europea di LifeLong Learning. Quest’anno si vota anche per l’aggiornamento del regolamento interno.

Da anni siamo impegnati nella ricerca e nella sperimentazione di ambienti e metodi avanzati. Grazie all’accreditamento come ente formativo da parte del Ministero, stiamo erogando percorsi formativi sulle ultime evoluzioni della didattica digitale e reticolare. Le tue competenze, se cooperativamente condivise, possono rappresentare una preziosa risorsa per tutti. Diventare soci è gratuito:
DIVENTA SOCIO>>
L’ambiente per esprimere il voto sarà aperto a breve e sarà raggiungibile solo dai Soci, dopo essersi loggati:
AMBIENTE DI VOTO>>
Apportate il vostro contributo partecipando e suggerendo le attività!

CONVOCAZIONE
I signori Soci sono convocati in Assemblea Generale Ordinaria in via telematica per l’approvazione dei seguenti documenti:
– BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2016 (documento a cura di Nella Capretti – consulente)
– BILANCIO PREVENTIVO ANNO 2017 (documento a cura di Nella Capretti – consulente)

DOCUMENTI ALLEGATI
– Attività realizzate nel 2016 (documento a cura del CD- da leggere per comprendere il BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2016 prima di votarlo)
– Attività da realizzare nel 2017 (documento a cura del CD – da leggere per comprendere il BILANCIO PREVENTIVO ANNO 2017 prima di votarlo)
– BILANCIO CONSUNTIVO ANNO 2016 (DA VOTARE – documento a cura di Nella Capretti – consulente)
– BILANCIO PREVENTIVO ANNO 2017 (DA VOTARE – documento a cura di Nella Capretti – consulente)
SCARICA I DOCUMENTI >>

LEGGI LA RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI CONTABILI >>

DATE
PRIMA CONVOCAZIONE
-20 marzo 2017 dalle 8.00 alle 9.00
1) Vota per il bilancio consuntivo 2016
2) Vota per il bilancio preventivo 2017
(è valida l’approvazione a maggioranza assoluta dei soci)

SECONDA CONVOCAZIONE
-dalle ore 8.00 del giorno 21 marzo alle ore 12.00 del giorno 28 marzo 2015
1) Vota per il bilancio consuntivo 2016
2) Vota per il bilancio preventivo 2017
(è valida l’approvazione a maggioranza relativa dei soci partecipanti al voto)

DIRITTO AL VOTO
Possono votare online tutti i soci ANITeL che hanno provveduto ad iscriversi sul Data Base Online entro il 31-12-2015. Gli aventi diritto al voto online sono
xxxx (presenti nel database).
I soci iscritti solo sul libro soci cartaceo possono votare per posta ordinaria inviando al seguente indirizzo:
ANITeL, associazione nazionale insegnanti e-tutor,
c/o studio Nella Capretti, Via Primo Levi, 2 – 43040 Varano De’ Melegari (PR)

ISTRUZIONI PER VOTARE
Ricordare che, per ogni votazione, è possibile esprimere una sola preferenza.
Per convalidare il voto alla fine occorre cliccare sul bottone “Vota!”.
Anche in caso di errore non sarà possibile ripetere il voto.
A conclusione delle votazioni sarà possibile, dallo stesso modulo del voto, visualizzare immediatamente i risultati.

SUPPORTO
In caso di difficoltà tecniche o ulteriori informazioni scrivere al webmaster del portale oppure contattarci al 339 7114535
VAI ALL’AMBIENTE DI VOTO – apertura 20 marzo ore 08>>

Il Presidente ANITeL

CORSO 07/2017

CORSO 07/2017

CORSO 07/2017: Digital skills in the classroom

PAGINA DI PRESENTAZIONE DEL CORSO

60 ore valide per l’obbligo formativo. Attestato riconosciuto dal MIUR. Spese di contributo all’associazione (60,00 euro) deducibili dal bonus formazione.

ReNaFor-Anitel
Rete Nazionale di Formazione Assistita ANITeL
Tecnologie, Comunicazione e Innovazione didattica – Formazione docenti – Counseling e supporto alle scuole – PNSD a livello nazionale

CORSO 07/2017-Digital skills in the classroom
Supportare i docenti nell’uso didattico delle nuove tecnologie allo scopo di elaborare unità di apprendimento integrate nella didattica per competenze migliorando i processi dell’insegnamento e dell’apprendimento 

Docente Autore: Prof. Carrieri Maria Teresa Coordinatrice ICT nella scuola di appartenenza
Tutor d’Ambiente: Gioachino Colombrita, Insegnante di Diritto Scuola Sec. 2° grado
Direttore del corso: Valerio Pedrelli, Presidente ANITeL

1-2 Programma || Valutazione
3- Guida: come iscriversi al corso
4- Guida: come partecipare agli incontri sincroni
5- Contributo all’associazione
6- 
Guida: allegare copia digitale

7- Allega copia digitale del versamento 
(prima devi loggarti)
8- Contatti e Assistenza
9- VAI AL CORSO (disponibile alla data prevista in calendario)

BREVE DESCRIZIONE: supportare i docenti nell’uso didattico delle nuove tecnologie allo scopo di elaborare unità di apprendimento integrate nella didattica per competenze migliorando i processi dell’insegnamento e dell’apprendimento
Codice: 07/2017
Livello: 1° livello
Numero d’iscrizioni: minimo 10, massimo 60
Destinatari: tutti gli ordini di scuola
Numero moduli: 08
Durata in settimane: 12
Totale ore: 60 di cui 16 in presenza virtuale sincrona tramite webinar o mondi virtuali 3D, 16 di ricerca, studio e approfondimento, 20 di produzione elaborati, verifiche, 8 di socializzazione, brainstorming, condivisione e forum
Periodo: gennaio/aprile 2017
Numero di incontri sincroni: 08 tramite Webinar e/o diretta streaming o Aula 3D
Giorno e ora incontro settimanale: al mercoledì alle ore 21:15
Date incontri sincroni: ogni mercoledì ad iniziare dal 25 gennaio 2017
Prerequisiti: saper orientarsi in una piattaforma LMS Moodle, utilizzo dei forum, inserire o scaricare allegati, partecipare a una video conferenza, entrare in un’aula virtuale 3D
Requisiti tecnici: devices aggiornati fissi o mobile, connessione internet media o veloce, cuffie e microfono

OBIETTIVI GENERALI:

FRUIZIONE:

  • Saper reperire, scegliere, valutare e utilizzare il software per la didattica
  • Saper utilizzare in maniera critica e responsabile le fonti internet
  • Saper realizzare una ricerca guidata in rete mediante la metodologia del WebQuest
  • PRODUZIONE
  • Saper acquisire, manipolare, condividere immagini, filmati e suoni tramite l’uso di appositi software
  • Saper realizzare delle presentazioni multimediali.
  • Saper realizzare degli ipertesti

COLLABORAZIONE

  • Saper utilizzare i principali strumenti collaborativi.
  • Introduzione ad eTwinning
  • Saper usare e gestire alcune piattaforme di e-learning

AMBIENTI UTILIZZATI:

1-   La piattaforma Anitel-fad Moodle ( http://fad.anitel.it/ ) costituisce l’ambiente ufficiale di partenza in grado di tracciare le attività in cui trovare l’implementazione completa del percorso: l’iscrizione al corso, il

calendario, la tabella dei crediti, le dispense, le guide, i videotutorial, i forum tematici, il repository degli elaborati, i monitoraggi, il portfolio personale e il registro, la valutazione e la certificazione finale (badge e attestato). Le attività sulla piattaforma non sono legate a un orario o a un giorno specifico, consentendo una discreta libertà d’azione dagli impegni quotidiani.

2- La diretta streaming, il webinar o il web conference per gli incontri sincroni di introduzione, approfondimento e conclusione di ogni modulo. In alternativa potrà essere usata l’aula 3D dei mondi virtuali.

3- Il Repository: la completa archiviazione multimediale dell’esperienza consente, in caso di assenza o di dubbi, una documentazione preziosa per il recupero e l’approfondimento sulle unità svolte.

   Modalità: durante l’incontro introduttivo saranno illustrati gli ambienti d’apprendimento utilizzati tramite webinar e diretta streaming. Gli incontri sincroni (presenza virtuale) hanno lo scopo di counseling verso i corsisti, di riepilogo o chiarimenti del modulo precedente, di illustrazione dei successivi e di dimostrazione pratica e diretta delle varie applicazioni introdotte e loro contestualizzazione didattica. Ogni incontro verrà registrato e implementato nel repository per agevolarne il recupero in caso di assenza e l’approfondimento.
Il corso sarà interamente implementato sulla piattaforma LMS Moodle Anitelfad in grado di permettere socializzazione, condivisione, confronto, implementazione di risorse e compiti, tracciamento ai fini dell’attestato conclusivo (Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Prot. n. AOODGPER15315 del 27 luglio 2007).

CONTENUTI E STRUMENTI: (soggetti ad eventuale aggiornamento ed integrazione)

Modulo 1: Selezione, valutazione, utilizzo dei principali SW per una didattica integrata delle competenze

Modulo 2: Uso critico e responsabile delle fonti internet: i principali motori di ricerca, le parole chiave, gli operatori booleani, la valutazione dei siti internet, siti web interessanti, rispetto dei diritti di autore e licenze creative commons

Modulo 3: La ricerca guidata in rete: creazione e gestione di webquest

Modulo 4: I principali formati delle immagini, dei video, dei suoni. Acquisizione, modifica, pubblicazione di immagini, suoni, video

Modulo 5: La didattica collaborativa: principi e criteri

Modulo 6: I principali strumenti di collaborazione.

 Modulo 7: eTwinning come strumento di collaborazione e comunicazione

Modulo 8: Elaborazione di unità di apprendimento integrata nella didattica per competenze

MODALITÀ DI VALUTAZIONE E ATTESTATO

Sarà utilizzata una griglia perla valutazione di ciascuna attività. La certificazione del superamento del corso avverrà a fronte del 60% dei crediti assegnabili. Emissione di attestato riconosciuto come Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Prot. n. AOODGPER. 15315 del 27 luglio 2007. Le ore attestate sono riconosciute nel monte ore di formazione obbligatoria

DATI ANITeL

  • Codice fiscale assegnato: 92126000345
  • Registrazione c/o l’Ufficio delle Entrate del Ministero delle Finanze, atto costitutivo 100358 / 22 luglio 2004
  • Sede operativa: via Boscoli 4, 43100 Parma tel/fax 0521 967693   339 7114535   
  • Sede legale: via Primo Levi 2, 43040 Varano de’ Melegari (PARMA) c/o studio commerciale Capretti Nella 
  • Accreditamento MIUR: Ente accreditato per la formazione dal MPI con Prot. n. AOODGPER. 15315 del 27 luglio 2007.
  • Contatti: anitel@anitel.it    cell: 339 7114535   fax: 0521 967693
  • legale rappresentante, presidente dell’associazione   Valerio Pedrelli

1-2 Programma || Valutazione
3- Guida: come iscriversi al corso
4- Guida: come partecipare agli incontri sincroni
5- Contributo all’associazione
6- 
Guida: allegare copia digitale

7 Allega copia digitale del versamento 
(prima devi loggarti)
8- Contatti e Assistenza
9- VAI AL CORSO (disponibile alla data prevista in calendario)

QRcode del corso 07/2017

Conferma dell’accreditamento ministeriale per la formazione ANITeL

Conferma dell’accreditamento ministeriale per la formazione ANITeL

ANITeL è un’associazione no profit a livello nazionale di formatori e-Tutor, docenti di ogni ordine e grado esperti e appassionati di didattica digitale che condividono gratuitamente le loro competenze organizzando percorsi formativi, seminari e tavole rotonde, webinar e videoconferenze in aule 3D e mondi virtuali, materiali di studio, videotutorial e ipermedia con licenza creative commons.

E’ nata spontaneamente come community di pratica nel 1999 in occasione del primo corso formativo online MULTIMEDI@SCUOLA con il coinvolgimento di 100 000 insegnanti organizzato dal MIUR tramite Rai Educational per il quale ANITeL ha creato e messo gratuitamente a disposizione le guide pratiche che incontrarono molto gradimento (circa 1 milione di download) (esplora>>)

Nel 2001 in occasione dei primi corsi blended (NEOASSUNTI, FORTIC, PUNTOEDU) di formazione e-learning destinati ai docenti da parte di INDIRE-MIUR, partecipo’ direttamente alla conduzione delle classi virtuali, alla moderazione dei forum nazionali, alla produzione di Learning Object come materiale di studio. L’evento, di rilevanza storica, prevedeva un coinvolgimento di 200 000 utenze, numero mai raggiunto prima, nemmeno nei paesi anglosassoni. Si sentiva il bisogno, di fronte all’introduzione ufficiale delle ICT nella didattica, di condividerne le competenze e le problematiche, allora assai rilevanti.

Nel 2004 si è costituita ufficialmente in Associazione Nazionale Insegnanti Tutor e-Learning passando da una community di pratica a ente organizzato in modalità no profit. Da allora ha regolarmente collaborato con Indire tramite vari protocolli d’intesa con l’obiettivo di condividere competenze e knowledge management necessari per un miglior funzionamento degli ambienti e dei processi.

Da allora ha continuato la collaborazione con il testing delle piattaforme PuntoEdu, la creazione di Learning Object, il coordinamento dei focus group dei vari corsi Indire, la moderazione dei forum, la raccolta dati dei vari monitoraggi organizzata dal Cremit, la partecipazione all’organizzazione dei seminari nazionali Tutor Senior ed altro ancora…. Inoltre, con l’iniziativa “NO COPYRIGHT SU FORMAZIONE, INSEGNAMENTO E CULTURA SENZA FINI DI LUCRO” tramite una petizione di circa 20 mila firme, ha ottenuto la modifica all’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941 con il Progetto di legge 2221 (Fase iter Camera: 1^ lettura) LUSETTI ed altri: “Disposizioni concernenti la Società italiana degli autori ed editori” (2221) Stato iter: Approvato il 25 ottobre 2007.

Art. 2. (Usi liberi didattici ed enciclopedici). 1. Dopo il comma 1 dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941 è inserito il seguente: «1-bis. È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet a titolo gratuito di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradati, per uso didattico o enciclopedico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentito il Ministro della pubblica istruzione e dell’università e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all’uso didattico o enciclopedico di cui al precedente periodo».

Dal 2007 è ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca con Prot. n. AOODGPER. 15315 ed eroga corsi di formazione sulla nuova didattica, sempre in modalità no profit utilizzando gli strumenti piu’ avanzati. I percorsi formativi nascono da una costante e innovativa ricerca nell’ambito metodologico-didattico pedagogico applicato alla prassi quotidiana in classe, legati all’esperienza sul campo e danno diritto all’attestato finale, accompagnato da ricevuta deducibile dal bonus formazione come iscrizione a corsi per attività di aggiornamento o di qualificazione delle competenze professionali svolti da enti accreditati presso il MIUR ai sensi dell’art.4 del DPCM 23 settembre 2015.

bre 2015.

Accreditamento Anitel

Superato il controllo ministeriale di accreditamento ANITeL, associazione no profit insegnanti eTutor AD, per la formazione docenti.  pdgf@istruzione.it

MIUR – Piattaforma della Formazione – Richiesta Accreditamento N.985 del 25/09/2016
Spett. ANITeL,
La presente per informarla che in data odierna la richiesta in oggetto è stata APPROVATA. Ente adeguato alla Direttiva 170/2016  E’ possibile visionare la richiesta accedendo con le credenziali rilasciate alla piattaforma on line nella sezione ‘Le mie Richieste’ dell’Area Riservata.

ANITeL è un’associazione no profit a livello nazionale di formatori e-Tutor, docenti di ogni ordine e grado esperti e appassionati di didattica digitale che condividono gratuitamente le loro competenze organizzando percorsi formativi, seminari e tavole rotonde, webinar e videoconferenze in aule 3D e mondi virtuali, materiali di studio, videotutorial e ipermedia con licenza creative commons.
E’ nata spontaneamente come community di pratica nel 1999 in occasione del primo corso formativo online MULTIMEDI@SCUOLA con il coinvolgimento di 100 000 insegnanti organizzato dal MIUR tramite Rai Educational per il quale ANITeL ha creato e messo gratuitamente a disposizione le guide pratiche che incontrarono molto gradimento (circa 1 milione di download) (esplora>>)

Nel 2001 in occasione dei primi corsi blended (NEOASSUNTI, FORTIC, PUNTOEDU) di formazione e-learning destinati ai docenti da parte di INDIRE-MIUR, partecipo’ direttamente alla conduzione delle classi virtuali, alla moderazione dei forum nazionali, alla produzione di Learning Object come materiale di studio. L’evento, di rilevanza storica, prevedeva un coinvolgimento di 200 000 utenze, numero mai raggiunto prima, nemmeno nei paesi anglosassoni. Si sentiva il bisogno, di fronte all’introduzione ufficiale delle ICT nella didattica, di condividerne le competenze e le problematiche, allora assai rilevanti.

Nel 2004 si è costituita ufficialmente in Associazione Nazionale Insegnanti Tutor e-Learning passando da una community di pratica a ente organizzato in modalità no profit. Da allora ha regolarmente collaborato con Indire tramite vari protocolli d’intesa con l’obiettivo di condividere competenze e knowledge management necessari per un miglior funzionamento degli ambienti e dei processi.

Da allora ha continuato la collaborazione con il testing delle piattaforme PuntoEdu, la creazione di Learning Object, il coordinamento dei focus group dei vari corsi Indire, la moderazione dei forum, la raccolta dati dei vari monitoraggi organizzata dal Cremit, la partecipazione all’organizzazione dei seminari nazionali Tutor Senior ed altro ancora…. Inoltre, con l’iniziativa “NO COPYRIGHT SU FORMAZIONE, INSEGNAMENTO E CULTURA SENZA FINI DI LUCRO” tramite una petizione di circa 20 mila firme, ha ottenuto la modifica all’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941 con il Progetto di legge 2221 (Fase iter Camera: 1^ lettura) LUSETTI ed altri: “Disposizioni concernenti la Società italiana degli autori ed editori” (2221) Stato iter: Approvato il 25 ottobre 2007.
Art. 2. (Usi liberi didattici ed enciclopedici). 1. Dopo il comma 1 dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941 è inserito il seguente: «1-bis. È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet a titolo gratuito di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradati, per uso didattico o enciclopedico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali, sentito il Ministro della pubblica istruzione e dell’università e della ricerca, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all’uso didattico o enciclopedico di cui al precedente periodo».

Dal 2007 è ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca con Prot. n. AOODGPER. 15315 ed eroga corsi di formazione sulla nuova didattica, sempre in modalità no profit utilizzando gli strumenti piu’ avanzati. I percorsi formativi nascono da una costante e innovativa ricerca nell’ambito metodologico-didattico pedagogico applicato alla prassi quotidiana in classe, legati all’esperienza sul campo e danno diritto all’attestato finale, accompagnato da ricevuta deducibile dal bonus formazione come iscrizione a corsi per attività di aggiornamento o di qualificazione delle competenze professionali svolti da enti accreditati presso il MIUR ai sensi dell’art.4 del DPCM 23 settembre 2015.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi