Seleziona una pagina
Trivia Quiz 2019

Trivia Quiz 2019

Al via il Trivia Quiz 2019, torneo interscolastico online sull’Europa

da: Dipartimento per le Politiche Europee – Presidenza del Consiglio dei Ministri

22 febbraio 2019

Con quale Trattato nasce l’istituzione dell’UE? Cosa rappresentano le 12 stelle della bandiera dell’UE? Su quale principio si fonda l’UE?

Sono alcune delle oltre 200 domande sulla storia, i valori, le opportunità e le istituzioni europee sulle quali ragazzi e ragazze, insieme ai loro docenti, potranno misurarsi partecipando al Trivia Quiz 2019, il torneo interscolastico online sull’Europa e la cittadinanza europea che prende il via oggi, 22 febbraio 2019.

Fino al 6 aprile, le classi delle scuole italiane di ogni ordine e grado potranno sfidarsi online sulla piattaforma digitale Europa=Noi. Le nove classi vincitrici (3 per la scuola primaria, 3 per la secondaria di I grado e 3 per la secondaria di II grado) saranno premiate a Roma, con un attestato di merito, in occasione di un evento istituzionale.

Partecipare è facile: i docenti non ancora registrati alla piattaforma Europa=Noi devono accedere e procedere alla registrazione gratuita, per approfondire insieme agli studenti gli argomenti relativi all’Unione Europea attraverso i tanti strumenti multimediali presenti su Europa=Noi differenziati per grado di istruzione, con la possibilità di allenarsi grazie alla simulazione.

Il Trivia Quiz, giunto alla sua quinta edizione, è una iniziativa inserita nel progetto formativo Europa=Noi, promosso dal Dipartimento per le Politiche Europee, e rappresenta una originale occasione di apprendimento di alcuni tra i temi più rilevanti dell’Unione Europea. Migliaia le classi italiane che hanno partecipato nel corso degli anni all’iniziativa: lo scorso anno, 225 classi e oltre 5mila studenti.

Vai al sito ufficiale >>

Il Collegio

Il Collegio

Tanto per riflettere e capire…. Alcuni problemi contemporanei del Mondo Scuola.

IL COLLEGIO

Il “Grande Fratello” scolastico (dite la vostra: lasciate un commento).

Video

Il collegio è un reality show andato in onda in prima serata su Rai 2, per due edizioni nel 2017 e una terza nel 2019. È commentato dalla voce fuori campo di Giancarlo Magalli, con alcuni intermezzi storici delle Teche Rai. Il programma è basato sul format britannico That’ll Teach ’em di Channel 4.

“Come evidenziare in giallo fosforescente il substrato socio-culturale e gli inprinting, sopravvissuti nei secoli, dai quali gli Insegnanti della Scuola pubblica devono ancora difendersi oggigiorno (2019)!
Si parla di confronti generazionali ma c’è ben altro!

Diciotto adolescenti tra i 13 e i 17 anni devono studiare per quattro settimane in un collegio in stile anni sessanta per conseguire il diploma di licenza media dell’epoca.

Gli studenti, all’ingresso nella struttura dopo avere indossato le uniformi del collegio (giacca blu, cravatta, pantaloni corti, lunghi nella terza edizione, calzini bianchi lunghi fino al ginocchio per i ragazzi; giacca blu, fiocchetto rosa, cravatta blu nella terza stagione, gonna fino al ginocchio e calzini bianchi corti per le ragazze) devono seguire le severe regole della struttura, senza smartphone, tablet, prodotti di bellezza, cibo nelle camerate ed ogni tipo di agio. Inoltre, dovranno avere un taglio di capelli ed uno stile adeguati al contesto, senza piercing, trucchi ed ogni tipo di oggetto personale. Le trasgressioni quali insubordinazione, turpiloquio, detenzioni di cibo o di oggetti tecnologici o scorribande notturne con furti tipicamente di vivande, prevedono le relative sanzioni come compiti di punizione, salto di un pasto, isolamento.
I ragazzi e le ragazze divisi in dormitori distinti devono seguire a tempo pieno le lezioni delle materie insegnate nel collegio, ovvero: italiano, latino, storia, geografia, matematica, scienze naturali, francese (materie oggetto d’esame finale), ed educazione fisica, musica e canto corale, ballo, economia domestica per le ragazze e applicazioni tecniche per i ragazzi (materie non oggetto d’esame finale).
Al termine del periodo di studio gli studenti sono chiamati a sostenere un esame con un programma simile a quello della licenza media degli anni ’60, davanti alla commissione costituita dai loro professori e dal preside. La prova scritta è composta di uno scritto di italiano e uno di matematica, mentre per la parte orale l’esame verte sulle materie di scienze naturali, storia, geografia, italiano, latino (nel 1961 anche francese). Il giudizio finale, oltre a tenere conto delle prove d’esame, comprende anche i voti ottenuti durante il corso di studi e la condotta generale tenuta dall’allievo durante tutta l’esperienza.
La trasmissione è stata rinnovata per una seconda edizione, ambientata nel 1961 (centenario dell’Unità d’Italia), anno successivo a quello di ambientazione della stagione precedente, ed è andata in onda dal 26 settembre al 17 ottobre 2017 su Rai 2. Tra le novità di questa edizione, vi è stata l’introduzione della figura del rappresentante di classe (uno per i ragazzi ed una per le ragazze), il quale risponde delle azioni non regolamentari svolte dai compagni, e l’aggiunta di francese tra le materie.
La terza stagione, in onda dal 12 febbraio 2019 per un totale di cinque puntate, sarà ambientata nel 1968 e vede confermato Magalli come voce fuori campo.
La location del programma è il Collegio San Carlo di Celana, frazione di Caprino Bergamasco.
[da Wikipedia]

chimica

chimica

ANITeL Vi invita al…

Premio Federchimica Giovani 2018/2019

Da Federchimica.it

IL CONCORSO

Il 2019 è stato proclamato dall’ONU “Anno della Tavola periodica degli elementi di Dmitrij Mendeleev”. La decisione delle Nazioni Unite riconosce l’importanza della chimica per la promozione dello sviluppo sostenibile e per la ricerca di soluzioni alle sfide globali in svariati settori: energia, educazione, agricoltura, salute e molti altri.
La chimica è al nostro fianco ogni giorno: senza la chimica e i suoi prodotti non sarebbe infatti possibile nutrirsi, curare e prevenire le malattie, vestirsi, muoversi, divertirsi, comunicare e vivere in sicurezza.
Il Premio Nazionale Federchimica Giovani è promosso da Federchimica, Federazione nazionale dell’industria chimica, e da alcune delle sue Associazioni di settore in collaborazione con il MIUR, DG per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione
Il Premio è rivolto a studenti di scuole secondarie di primo grado che possono partecipare con un racconto, un reportage giornalistico, una presentazione, un fumetto o un video.

In palio:

  • un tablet per i vincitori singoli;
  • un buono del valore di 2.000 euro per l’acquisto di strumentazione tecnico-scientifiche, libri e materiale didattico da concordare in base alle necessità della scuola vincitrice.
 

SCADENZA 18 MARZO 2019* 
(termine ultimo di iscrizione online e invio degli elaborati)

ISCRIVITI

*Fatta eccezione per le sezioni “Chimica di base” e “Plastica” che si rivolgono anche alla scuola primaria, con caratteristiche e premi differenti. Vedi Regolamento

Info e contatti: Tel 02/34565 278/279  mail segreteriapremio@federchimica.it 

CONCORSO PER LE SCUOLE MEDIE

CONCORSO PER LE SCUOLE ELEMENTARI E MEDIE 
SU CHIMICA DI BASE E PLASTICA

PER SAPERNE DI PIU’…

Vai alle nostre pubblicazioni per la scuola o visita i siti dei “settori speciali”

Chimica, una buona scelta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi