Seleziona una pagina
Ambienti di apprendimento innovativi

Ambienti di apprendimento innovativi

Articoli, news e problematiche mondo scuola.

Bando: ambienti di apprendimento innovativi.

Decreto del 22 novembre 2018 prot. n. 762
20.000 € per le scuole statali del primo e del secondo ciclo che faranno domanda (dal 3 dicembre entro il 17 dicembre). Possibilità di coinvolgere a titolo non oneroso o in qualità di cofinanziatori enti pubblici, enti locali associazioni, fondazioni o altri soggetti pubblici e privati.

Cosa sono?
Spazi attrezzati con risorse tecnologiche innovative che coinvolgono i docenti, gli studenti, il contenuto e le risorse, capaci di integrare le tecnologie nella didattica.
Possono essere fisici e virtuali insieme, arricchendo il contenuto della didattica di risorse digitali fondate sulla realtà virtuale e aumentata.

Devono garantire Flessibilità, adattabilità, multifunzionalità e mobilità, connessione continua con informazioni e persone, accesso alle tecnologie, alle risorse educative aperte, al cloud

Devono stimolare l’apprendimento attivo e collaborativo, la creatività, l’utilizzo di molteplici metodologie didattiche innovative.

Quali attrezzature digitali?
Esempi.
Monitor interattivi e dispositivi per adottare il BYOD
Dispositivi hardware e software per la realtà virtuale e aumentata
Dispositivi e accessori per FabLab e making, come stampanti 3D, penne 3D, scanner 3D
Soluzioni per la robotica educativa e il coding
Soluzioni per elettronica educativa e tinkering
Dispositivi e materiali per attività creative e STEAM
Gli ambienti e gli arredi devono essere flessibili e adattabili alle diverse esigenze e metodologie didattiche innovative, ad esempio attraverso:

Tavoli componibili e modulari
Sedute mobili
Armadietti per le risorse didattiche e digitali
Arene e tribune per lo scambio delle idee

 

Continua a leggere la notizia >>

TUTTI GLI ARTICOLI >>

Corsi di formazione, web conference, webinar, workshop.

Condivisione delle competenze in ambienti sincroni

PARTECIPA

ORARI

TELEFONO

EMAIL

PRIVACY

COOKIES

Disiscrizione newsletters scuole

Disiscrizione newsletters scuole

Servizio comunicazioni ANITeL corsi di formazione accreditati MIUR

Le comunichiamo che la disiscrizione è stata completata e non riceverà più alcuna informazione di servizio.

Cordialmente
ANITeL,
Associazione Nazionale Insegnanti e-Tutor, Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Prot. n. AOODGPER15315 del 27 luglio 2007.

Conferma iscrizione newslwtter scuole

L’iscrizione è stata approvata: riceverà le informazione di servizio sulle proposte dei percorsi formativi accreditati dal MIUR

Cordialmente
ANITeL,
Associazione Nazionale Insegnanti e-Tutor, Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Prot. n. AOODGPER15315 del 27 luglio 2007.

Richiesta iscrizione newslwtter scuole

Richiesta iscrizione newslwtter scuole

L’iscrizione è stata richiesta; a breve riceverà la email con le istruzioni per completarla.

Cordialmente
ANITeL,
Associazione Nazionale Insegnanti e-Tutor, Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Prot. n. AOODGPER15315 del 27 luglio 2007.

Via le materie e scelta degli insegnanti

Via le materie e scelta degli insegnanti

Articoli, news, tematiche mondo scuola

Convegno ANP 

da ANP – ANSA

La scuola del futuro al MAXXI – bellezza, efficacia, sicurezza

Via le materie, ovvero superamento delle discipline scolastiche a favore degli argomenti; via le|graduatorie, lasciando al dirigente scolastico la possibilità di scegliere gli insegnanti supplenti sulla base delle competenze…

CONTINUA A LEGGERE >>

Corsi di formazione accreditati MIUR

Risorse didattiche

Unità Didattiche, mappe, video, software, Apps

La privacy degli alunni

La privacy degli alunni

Articoli, news, tematiche mondo scuola

Prima o poi doveva succedere: denuncia alla polizia postale

Video degli alunni sul web, la maestra viola la privacy”

Lo dicevamo da tempo nelle varie occasioni di formazione docenti sia a livello regionale che nazionale. Si percepisce in modalità diffusa la carenza di personale esperto in materia, complessa e soggetta a numerosi aggiustamenti nel tempo, nel mondo scuola. Il rischio è alto, soprattutto per quei docenti animati dall’idea di praticare una didattica contemporanea che ha il suo fulcro nelle tecnologie Didattiche con tutte le conseguenze del caso. 

 Pubblicare immagini di minori che facilitano la loro identificazione è un’azione impossibile: non basta una semplice liberatoria del genitore, il Garante lo ha affermato con chiarezza.

Ma il settore delle immagini e dei video non è l’unico scenario in causa. Consideriamo l’utilizzo di piattaforme, forum, siti personali.
Quanti insegnanti, animati da propositi costruttivi, hanno creato una piattaforma personale (esempio fra tutti Edmodo che fino a poco tempo fa andava di gran moda) inserendovi i dati personali dei propri alunni. Si può fare?  sappiamo che in Italia solo a 14 anni è possibile avere un account di posta elettronica indispensabile ad iscriversi ad ambienti come Moodle.

I dati personali degli studenti dovrebbero appartenere ed essere gestiti dall’Istituto e non dai docenti. E’ come immaginare che un medico ospedaliero utilizzasse i dati dei pazienti per il suo studio privato? Senza considerare che in una piattaforma gestita privatamente possono confluire elaborati come temi contenenti situazioni personali o familiari. 

Ci troviamo quindi di fronte a scenari complessi e delicati dove si cammina su campi minati con conseguenze importanti. Certo è che farlo con gli occhi bendati, senza l’adeguata preparazione e competenza, è un comportamento da evitare con grande attenzione.

Corsi di formazione accreditati MIUR

Risorse didattiche

Unità Didattiche, mappe, video, software, Apps

Corso 02/2019: Progettazione Europea Erasmus+

Corso 02/2019: Progettazione Europea Erasmus+

Pagina illustrativa del corso 02/2018-19

Migliorare la conoscenza del programma Erasmus+ (azioni K1, K2) per accrescere le opportunità di accesso ai finanziamenti europei, favorire la conoscenza degli strumenti di progettazione.
Su Piattaforma SOFIA

Approfondisci e iscriviti >>

Breve descrizione:
La strategia Europa 2020 ha ridisegnano gli obiettivi strategici della programmazione e gestione delle politiche dell’Unione europea volta a rafforzare la coesione sociale. Sono state determinate nuove priorità di intervento (innovazione sociale, riduzione della dispersione scolastica, lotta alla povertà e all’esclusione sociale, sviluppo di nuove competenze per nuovi lavori). Queste novità richiedono un aggiornamento e un empowerment della capacità degli operatori di orientarsi nella redazione della programmazione strategica e di cogliere le opportunità offerte dai programmi di finanziamento dell’Unione europea. Il programma Erasmus+ intende migliorare le competenze e le prospettive professionali e modernizzare l’istruzione, la formazione e l’animazione socioeducativa. Il programma dispone di un bilancio di 14,7 miliardi di euro per sette anni, il 40% in più rispetto alla spesa attuale, riflettendo l’impegno dell’UE a investire in questi settori. Erasmus+ offre l’opportunità – tenendo conto delle priorità politiche comuni trasversali e di quelle per il settore Scuola – di studiare, formarsi, acquisire esperienza professionale e fare volontariato all’estero, sostiene partenariati transnazionali fra organizzazioni che operano nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù per favorire la collaborazione e riavvicinare il mondo dell’istruzione e del lavoro, con l’obiettivo di far fronte all’attuale fabbisogno di competenze in Europa. Pertanto, il corso intende offrire un percorso aperto a chiunque voglia essere innovativo e orientato a nuove conoscenze e ad acquisire contenuti e pratiche di progettazione.

Codice: 02/2019
Codice Sofia: 31847
Livello: base
Numero d’iscrizioni: minimo 10, massimo 60
Destinatari: tutti gli ordini di scuola
Periodo: novembre 2018/gennaio 2019
Data d’inizio: 19 novembre 2018
Giorno degli incontri sincroni: lunedì alle ore 21:15
Numero moduli: 08
Durata in settimane: 8+4 di recupero e approfondimento
Totale ore: 50 di cui 16 in presenza virtuale sincrona tramite webinar o mondi virtuali 3D, 16 di ricerca e approfondimento, 16 di produzione elaborati e verifiche, 2 di socializzazione, brainstorming, condivisione e forum, corrispondenti a 2 CF
Numero di incontri sincroni: 08 tramite Webinar e/o diretta streaming o Aula 3D
Giorno e ora incontro settimanale: da stabilire
Prerequisiti: saper orientarsi in una piattaforma LMS Moodle, utilizzo dei forum, inserire o scaricare allegati, partecipare a una video conferenza, entrare in un’aula virtuale 3D
Requisiti tecnici: devices aggiornati fissi o mobile, connessione internet media o veloce, cuffie e microfono
Versamento all’Associazione: 70,00 €
Obiettivi generali:
1.  Introdurre alla capacità di analisi e comprensione del programma Erasmus+ (azioni K1, K2)  per accrescere le opportunità di accesso ai finanziamenti europei
2.  Favorire la conoscenza degli strumenti di progettazione
3.  Approfondire il confronto sugli aspetti di maggiore criticità legati alle fasi della
progettazione
4.  Acquisire competenze e strumenti pratici e immediatamente spendibili in materia di project management, con particolare riferimento alla progettazione finanziata
5.  Offrire strumenti redazionali per la presentazione dei formulari

Ambienti utilizzati:

1- La piattaforma Anitel-fad Moodle ( https://www.anitel.cloud/fad ) costituisce l’ambiente ufficiale di partenza in grado di tracciare le attività in cui trovare l’implementazione completa del percorso: l’iscrizione al corso, il calendario, la tabella dei crediti, le dispense, le guide, i videotutorial, i forum tematici, il repository degli elaborati, i monitoraggi, il portfolio personale e il registro, la valutazione e la certificazione finale (badge e attestato). Le attività sulla piattaforma non sono legate a un orario o a un giorno specifico, consentendo una discreta libertà d’azione dagli impegni quotidiani.

2- La diretta streaming, il webinar o la web conference per gli incontri sincroni di introduzione, approfondimento e conclusione di ogni modulo. In alternativa potrà essere usata l’aula 3D dei mondi virtuali.

3- Il Repository: la completa archiviazione multimediale dell’esperienza consente, in caso di assenza o di dubbi, una documentazione preziosa per il recupero e l’approfondimento sulle unità svolte.

Modalità: durante l’incontro introduttivo saranno illustrati gli ambienti d’apprendimento utilizzati tramite webinar e diretta streaming. Gli incontri sincroni (presenza virtuale) hanno lo scopo di counseling verso i corsisti, di riepilogo o chiarimenti del modulo precedente, di illustrazione dei successivi e di dimostrazione pratica e diretta delle varie applicazioni introdotte e loro contestualizzazione didattica. Ogni incontro verrà registrato e implementato nel repository per agevolarne il recupero in caso di assenza e l’approfondimento.

Il corso sarà interamente implementato sulla piattaforma LMS Moodle Anitelfad in grado di permettere socializzazione, condivisione, confronto, implementazione di risorse e compiti, tracciamento ai fini dell’attestato conclusivo (Ente accreditato per la formazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca con Prot. n. AOODGPER15315 del 27 luglio 2007).

CONTENUTI E STRUMENTI: (soggetti ad eventuale aggiornamento ed integrazione)
Modulo 1: L’EuroProgettazione: i Principi
I finanziamenti europei diretti e indiretti 2014-2020

Modulo 2: Strumenti di progettazione
PCM (Project Cycle Management):
Logical Framework Approach (LFA)
Work Breackdown Structure (WBS)

Modulo 3: Il programma Erasmus Plus
A.  Analisi della documentazione normativa europea

Modulo 4: Il programma Erasmus Plus
La Programme Guide e la Guide for Experts
Registrazione al portale EU Login e URF
Le fonti di informazione: portale dell’Unione italiano ed europeo, siti tematici, Gateway,  eTwinninLive

Modulo 5: Il programma Erasmus Plus: azioni K1
Analisi dei Formulari
Laboratorio di progettazione: simulazioni pratiche

Modulo 6: Il programma Erasmus Plus: azioni K2
Analisi dei Formulari
Laboratorio di progettazione: simulazioni pratiche

Modulo 7: Il programma Erasmus Plus: azioni K1-K2
La gestione amministrativa e la rendicontazione dei costi (timesheet, rapporto attività, documenti giustificativi)

Modulo 8: Il programma Erasmus Plus
Laboratorio di progettazione: Redazione dei formulari.

1-2 Calendario e Valutazione (in progress)
3- Guida: come iscriversi al corso
4- Guida: come partecipare agli incontri sincroni
5- Contributo all'associazione
6- Guida: allegare copia digitale
7- ISCRIVITI Allega copia digitale del versamento (Login necessario)
8- Contatti e Assistenza

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi